Pensieri da Trader… aspettative sui rendimenti

Scritto il alle 15:42 da Ascanio L. Strinati

…..

di Filippo Cossetti

…..

paracadutismo

Mai come in questo periodo mi capita di ascoltare moltissime persone, prevalentemente neofiti nel mondo del trading, chiedere e soprattutto richiedere performance di rendimenti fuori da ogni logica.

E’ anche vero che – nel trading come nella vita – c’è sempre una giusta via di mezzo: non bisogna accontentarsi di un 3% nell’intero arco dell’anno…. ma non si può neanche “storcere il naso” davanti ad una gestione che arriva a questa percentuale… ogni mese!

E’ vero… tutto dipende dalla propensione al rischio (come detto e scritto più volte) ma è anche vero che ad oggi, probabilmente, la pubblicità martellante sui “potenziali rendimenti” del Forex o altri strumenti finanziari innovativi, ha fatto “discostare” dalla realtà che si approccia a questa mercato.

…E allora, con chi prendersela?

Con i trader che non riescono a fare più del 3% mensile… con i clienti che vorrebbero il 10%… o con chi attrae questi ultimi con aspettative di rendimento decisamente superiori alla realtà?

La risposta sembra evidente…

Nessuna polemica, nessun accusa… solo una riflessione: basterebbe comunicare in modo più efficace le potenzialità… ed i rischi… di questo fantastico mercato.

Come?

Un primo semplicissimo passo potrebbe essere quello di evitare di “raccontare” solo quei pochi gain “a doppia cifra”….”sorvolando” invece sulla mancata ripetitività nel tempo degli stessi…

Si, sarebbe davvero un bel primo passo: e soprattutto un insegnamento reale per chi si avvicina al trading per la prima volta.

Dunque, solo una piccola riflessione…

Una riflessione di chi … dopo aver ricevuto questa domanda:

 “…qual’é il rendimento medio annuo per un trader di professione?”

Ha risposto:

“…un buon 25/30%…. pari al 2/3% mensile”

E la reazione (sorpresa) è stata:

“…così poco?!?”

…Eh si, basterebbe davvero un piccolo primo passo…

Buon trading “reale” a tutti!

 

 

 

 

 

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Il tantra dei gestori, negli ultimi mesi, è stato senza dubbio questo: diminuire la duration de
Il Ftse Mib apre in lieve correzione dopo l'impulso rialzista di ieri ma resta sopra i supporti più
La cornucopia delle pensioni è approntata ma non si decide a elargire i suoi frutti. E’ un gran p
Ma davvero c'era qualche ingenuo che credeva che le trattative tra gli Stati Uniti e la Cina per
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
In questi giorni l’attenzione degli operatori è tutta concentrata sulla vicenda dei dazi doga
Quella tra USA e Cina è molto più di una guerra commerciale. In palio la leadership economica mo
Partenza in ampio gap rialzista per il Ftse Mib che, incassata la vittoria sulla precedente resisten
Mentre i mercati americani cercano disperatamente di attuare il rimbalzo del gatto morto per all
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espres